Come diventare ambasciatori o creativi digitali in forza all’Onu

DONE La Stampa a bando MAE

Concorsi per la carriera diplomatica e occasioni nel mondo del web

di Walter Passerini – La Stampa

 9 Aprile 2013

La carriera diplomatica è sempre un sogno e molti giovani ne sono attratti. Per chi è interessato, c’è ora una buona opportunità. Si tratta dell’apertura del concorso per 35 posti di segretario di legazione da parte del ministero degli Esteri. Età non superiore ai 35 anni, elevabili secondo alcuni requisiti (coniugati con o senza figli, in possesso di esperienza quali funzionari internazionali, laurea magistrali). Il bando sottolinea anche la necessità di requisiti psico-fisici e sollecita la partecipazione delle donne. Il concorso si articola in una prova attitudinale, nella valutazione dei titoli e in prove d’esame scritte e orali, oltre a eventuali prove facoltative di lingua. La conoscenza di più lingue straniere costituirà un differenziale importante. La domanda va fatta esclusivamente per via telematica, compilando il modulo online all’indirizzo internet https://web.esteri.it/concorsionline . La compilazione e l’invio devono essere completati entro il 27 maggio.

La carriera diplomatica si articola in alcuni gradini. Il primo è appunto quello di cui si dà conto con l’opportunità per i segretari di legazione, che costituiscono il gradino di partenza. A questi seguono, nella progressione di carriera, il grado di consigliere di legazione, poi quello di consigliere di ambasciata, quello di ministro plenipotenziario e infine quello molto ambito di ambasciatore. La progressione di carriera è legata allo svolgimento di una lunga esperienza all’estero e allo scatto di periodi di anzianità. La nomina a ministro plenipotenziario e ad ambasciatore è prerogativa del governo e del ministro degli Esteri. La progressione di carriera di solito prevede che si possa diventare ambasciatore oltre i 50 anni.

Ambasciatori digitali

Per chi vuole invece entrare da subito come creativo digitale in un circuito globale c’è la ghiotta opportunità promossa dal Wsya (World summit youth award). È un concorso mondiale per giovani sviluppatori e imprenditori digitali sotto i 30 anni, che usando internet e la telefonia mobile diventano di fatto degli ambasciatori che contribuiscono a raggiungere gli obiettivi indicati dalle Nazioni Unite. Il premio seleziona le migliori prassi nel campo degli e.content. In palio la possibilità di essere riconosciuti da un network internazionale composto dai paesi dell’Onu e di entrare in contatto con creativi digitali a livello mondiale.

Le linee su cui creare prodotti digitali sono quelle indicate dagli obiettivi di sviluppo per il millennio dall’Onu: sradicare la povertà e la fame; conquistare l’istruzione in tutto il mondo; promuovere eguaglianza ed emancipazione femminile; migliorare la salute delle madri; combattere malaria, Aids e altre malattie; garantire la sostenibilità ambientale; sviluppare la cooperazione per lo sviluppo globale.

Ci saranno tre vincitori per sei categorie e fino a tre secondi classificati per seconda categoria. I premi sono quelli di entrare a far parte di un network internazionale insieme a giovani di tutto il mondo, che fa capo al Wsa (World summit award) e al Centro internazionale per i nuovi media (Ienm). La scadenza per il concorso è il primo luglio. Per saperne di più e verificare i progetti vincitori delle scorse edizioni andare al sito: www.youthaward.org .

©2020 Giulio Terzi

Log in with your credentials

pergot your details?