“A subito”, in un documentario gli ultimi 100 giorni di Pannella

"A subito", in un documentario gli ultimi 100 giorni di Pannella

Anteprima lunedì 6 giugno all’assemblea del Global Committee for the Rule of Law che fondò con Terzi di Santagata a tutela dell’informazione

Lancio ANSA.it del 13 giugno 2022

 “A subito”, come il saluto che rivolse al Dalai Lama.

Si intitola così il documentario sugli ultimi cento giorni di Marco Pannella, che sarà presentato lunedì 6 giugno durante l’assemblea annuale a Roma del Global Committee for the Rule of Law, l’organizzazione fondata dal leader radicale, pochi mesi prima della sua scomparsa nel 2016, assieme a Giulio Terzi di Sant’Agata. Un incontro pubblico ai Musei di San Salvatore in Lauro, per rinnovare un’iniziativa a sostegno di un’informazione democratica e della conoscenza, l’ultima campagna lanciata da Pannella.

“Nel giorno del 78mo anniversario dello sbarco in Normandia con cui ebbe inizio l’offensiva decisiva per liberare l’Europa dalla barbarie nazista, ci riuniamo per omaggiare il sacrificio di coloro che ci hanno permesso di vivere in una società libera e aperta e per ribadire il nostro sostegno a chi oggi è al fronte di una rinnovata contrapposizione tra democrazie e autocrazie – spiega il Presidente del GCRL, Giulio Terzi di Sant’Agata -.

Nel lanciare il nostro appello per la promozione del Diritto alla Conoscenza, contro ogni disinformazione, sollecitiamo un sostegno forte e chiaro all’Ucraina attraverso sanzioni alla Federazione Russa, l’adesione all’UE dell’Ucraina, il sostegno militare e umanitario, la ricostruzione dell’Ucraina, e la giustizia internazionale.”

‘Conoscere e informare contro ogni violenza’

Appuntamento dalle 10, interverranno fra gli altri Andrea Orlando, ministro del Lavoro, Maria Stella Gelmini, ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Gianni Letta, i parlamentari Valeria Fedeli, Federica Dieni, Gennaro Migliore, Andrea Romano, Roberto Giachetti, oltre a Rita Bernardini, Bakhtiar Amin, ex ministro per i Diritti Umani iracheno e Paul Strauss, senatore di Washington. L’obiettivo dell’incontro è lanciare una nuova iniziativa per l’adozione di misure a sostegno della Conoscenza, sensibilizzando parlamenti nazionali e istituzioni internazionali, a partire dalle Nazioni Unite.

Il pensiero di Pannella rivivrà poi attraverso le immagini inedite che volle fossero girate nei suoi ultimi mesi, raccolte in un documentario con la regia di Simona Ventura. Il titolo è ispirato a un dialogo con il Dalai Lama che lo salutò con un “a presto”. “Marco gli rispose ‘non a presto, ma a subito, perché sei dentro di me’ – ricorda Ventura -. Le immagini degli ultimi 100 giorni le registrò con l’aiuto di Matteo Angioli, con sua moglie Laura Harth e la compagna di una vita Mirella Parachini.

In quel periodo vennero tutti a rendergli omaggio, sono immagini toccanti. Mai come adesso abbiamo bisogno di vedere un politico che fa battaglie non pro domo sua ma per il bene della comunità.

Vengono fuori anche verità che non tutti conoscono. Si pensa che facesse la battaglia per la legalizzazione della cannabis perché si faceva le canne, ma non ha mai fumato uno spinello. Nel documentario si vede il Marco Pannella uomo pubblico ma anche quello fiaccato dalla malattia, e alla fine si vede come non ci sia mai stata alcuna differenza tra la vita pubblica e privata del leader radicale”. Nel corso dell’assemblea sarà anche presentato un giornale online sui diritti umani, The Global News, diretto da Giovanni Terzi, con un’edizione online e due uscite semestrali cartacee in abbonamento.

©2022 Giulio Terzi

Log in with your credentials

pergot your details?